Mondo Inter

A. Paganin: «Vidal? Che sia quello delle ultime due dell’Inter! Eriksen freddo»

Antonio Paganin, ex difensore dell’Inter ora allenatore della Godigese in Eccellenza, è intervenuto in collegamento con “Radio Sportiva”. Nel parlare della sua ex squadra si è soffermato in particolare su Bastoni, in procinto di rinnovare, Eriksen e Vidal.

IN CRESCITAAntonio Paganin valuta il momento dell’Inter: «La rosa ha aiutato Antonio Conte a rendere al massimo, secondo me è costruita per il vertice. Christian Eriksen ha avuto grandi difficoltà ad ambientarsi, in un campionato italiano che è da sempre riconosciuto a livello tattico come molto complicato. Non si discute la qualità del giocatore, ma è freddo a integrarsi con la nostra realtà calcistica. A maggior ragione se devi dimostrare subito. Il modulo non ha aiutato, ma le sue prestazioni non sono stati all’altezza».

IL RISCATTO – Paganin parla di Arturo Vidal: «Se è il giocatore delle ultime due partite fa fare il salto di qualità, se è quello di inizio stagione per l’Inter è un problema. Teniamoci il Vidal delle ultime partite, penso che Conte faccia riferimento su questo tipo di giocatore. Romelu Lukaku e Lautaro Martinez sono una coppia affiatata, con numeri pazzeschi. Sono loro che determinano i risultati della squadra, faccio molto fatica a pensare l’Inter con giocatori diversi da loro due. L’Inter deve tenerseli stretti, penso che debba mantenerli per tanti anni».

CAMBIO IN VISTA? – Paganin valuta un possibile disimpegno di Suning: «Volontà di lasciare? Non credo. Non sono esperto di finanza, però penso di conoscere in parte chi ha quel tipo di cultura. L’Inter è stata presa perché per loro rappresenta un’immagine: Suning, attraverso l’Inter, si è ulteriormente rafforzata a livello europeo. Però ragiono a livello di bilancio: se un’azienda non produce loro possono pensare in maniera diversa. Chiaro che gli investimenti fatti possono farli riflettere, da lì le voci però devono essere sempre verificati. Per quella che è la mia conoscenza calcistica basta poco: può esserci un’interesse, ma da lì alla manifestazione di vendere ce ne passa».

RINNOVO IN ARRIVO – Si è parlato di rinnovo per Alessandro Bastoni (vedi articolo). Paganin è soddisfatto: «Che valore ha? Tanto, perché è un giocatore che ha fatto un’ascesa importante. A mio modo di vedere rappresenterà un pilastro per la nazionale, altresì penso sia il primo puntello per il rinnovo. Non penso che lui abbia voglia di prendere in considerazione altre offerte, ma parliamo di un giocatore che ha avuto una crescita importante. Bastoni è giovane: rappresenta il futuro di questa società».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh