Mondo Inter

Padovan: «Tifosi Inter giubilano per eliminazione Juventus ma sono usciti a dicembre»

Padovan – giornalista sportivo -, ospite a “Il Calcio è Servito” su Sky Sport 24, torna a parlare della lotta scudetto vedendo l’Inter già in festa ma non manca una frecciatina legata alla Champions, dopo l’uscita della Juventus

SCUDETTO PRENOTATO – Per Giancarlo Padovan non ci sono più dubbi su chi arriverà prima in Serie A: «L’Inter non ha rivali per lo scudetto, ma se devo dirne una dico il Milan perché più vicina rispetto alla Juventus. Che può recuperare una partita, non il campionato. Gli scontri diretti sono importanti, ma l’Inter non ha più intoppi neanche con le squadre medio-piccole ed è molto importante. Certo, gli scontri diretti aiutano. A me non è piaciuta l’Inter contro l’Atalanta, ma ha vinto la partita che doveva vincere. Ha giocato in maniera rinunciataria, facendo una partita difensiva, poco contiana. Ma oggi si fa di necessità virtù e la virtù è conquistare il titolo. Penso che Antonio Conte abbia saputo infondere lo spirito di sacrifico che la squadra in passato non aveva».

PROBLEMA (INTER)NAZIONALE – Padovan sa di non attirare a sé le simpatie dei tifosi nerazzurri toccando l’argomento del giorno: «L’Inter è andata fuori a dicembre dalla Champions League, poi è cambiata in campionato. Ma è cambiata nel momento in cui le coppe non c’erano più. Restare nelle coppe è importante. So che i tifosi interisti oggi giubilano per l’uscita della Juventus dall’Europa, ma dobbiamo ricordare che da due anni consecutivi viene eliminata dalla Champions nei gironi. E questo per il calcio italiano significa qualcosa. Se la prima del nostro campionato – che è prima nettamente – è fuori dalle coppe a dicembre, forse il nostro calcio merita una riflessione».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button