Mondo Inter

Padovan: “Serie A al via, ma c’è un’altra domanda. Cunha-Inter non so”

Oggi la Serie A avrà una giornata fondamentale, con l’incontro col ministro Spadafora e la FIGC per la ripartenza. Giancarlo Padovan, ospite di Sky Sport, è pessimista fino a un certo punto sul ritorno del campionato (legato anche ai contagi). Da parte sua un commento anche su Cunha, ultimo nome accostato all’Inter (vedi articolo).

VERSO LA RIPRESAGiancarlo Padovan è positivo sulla Serie A: «Ero il più pessimista dei pessimisti, ma adesso sarei stolto o poco saggio a dire che non ci siano le condizioni per ricominciare. Mi sembra che tutti abbiano fatto un passo verso l’altro. C’è un’altra domanda: quanto dura? Non so, la curva dei contagi e il parere del Comitato tecnico scientifico secondo me sono due spade di Damocle che pendono sulla Serie A. Sulla frequenza delle partite niente da dire: o si fa così o si chiude. Giusto che si giochi così tanto, perché non ci sono alternative. Sugli orari non capisco le lamentele del presidente Damiano Tommasi, che peraltro stimo molto, e del suo vice Umberto Calcagno. I Mondiali si giocano anche alle 15 d’estate: giocare alle 17 mi sembra coerente. Non è una condanna a morte. Ma non può esserci la quarantena di gruppo su una singola positività».

L’ULTIMO NOME – Padovan si sposta su un giocatore accostato all’Inter, ieri in campo in RB Lipsia-Hertha Berlino: «Matheus Cunha non l’ho visto brillare. Si è procurato il calcio di rigore, questo è sicuramente un merito, e di fatto ha portato il pareggio all’Hertha Berlino, però non è un giocatore che ha brillato particolarmente. Non so all’Inter che cosa possa fare: io credo che, in questo momento, ci sia così tanta fame di calcio che ogni giocatore fa qualcosa di buono, e Cunha da quando è arrivato all’Hertha ha fatto cose buone, sia subito attenzionato dai club maggiori. Non so se sia un giocatore da Serie A e da Inter, però adesso siamo costretti piacevolmente a guardare la Bundesliga e una risposta ci verrà. Certamente segna abbastanza e fa assist, quindi è un giocatore che c’è sempre nei momenti che contano».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Place this code where you want the "Below the article_Feed" widget to render:
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh