Mondo Inter

Padovan: «Lukaku non si poteva più trattenere all’Inter. Non sostituibile»

Per Padovan la cessione di Lukaku al Chelsea è inevitabile per l’Inter. Il giornalista spiega i motivi, e il perché non sia rimpiazzabile, ospite di Sky Sport 24.

PERDITA PESANTEGiancarlo Padovan vede l’Inter già senza Romelu Lukaku: «Romelu Lukaku non si poteva più trattenere, perché le condizioni economiche sono troppo vantaggiose per l’Inter per dire di no. Dall’altra parte Lukaku non è sostituibile, a mio giudizio, con un altro giocatore, che sia Duvan Zapata o Edin Dzeko o chi si vuole. È un giocatore che, se vale quella cifra, vuol dire che non è sostituibile. Però dopo la pandemia secondo me non devono esistere giocatori incedibili: non lo è stato neanche Lionel Messi alla fine. I tifosi devono fare un salto di qualità, anche culturale, nel capire che le società devono autofinanziarsi, perché è un calcio diverso a dieci anni fa. Io credo che l’Inter si sia ritrovata in una situazione particolare, cioè non pensava di ricevere un’offerta così importante. Perdendo Lukaku l’Inter si ridimensiona e secondo me va lontano dalla zona scudetto, dove invece con Lukaku sarebbe stata antagonista della Juventus».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button