Mondo Inter

Padovan: «Inter sottomessa, deve andare ancora a scuola. Su Barella…»

Giancarlo Padovan, ospite negli studi di Sky Sport 24 durante l’edizione del ‘Calcio è servito‘, ha commentato la sconfitta dell’Inter ieri sul campo del Real Madrid per 2-0 in Champions League

PASSIVA − L’analisi di Padovan sulle due milanesi e l’Inter: «Troppo forte il resto dell’Europa per Milano. Troppo diversa, c’è disparità tecnica e agonistica. Delusione per il Milan perché non ce l’ha fatta neanche per l’Europa League ma è una vantaggio per il campionato. L’Inter ce l’ha fatta per seconda ma anche con sorteggio favorevole ci vuole qualcosa in più. Inter di ieri sottomessa, ha tirato solo due volte in porta».

MALEPadovan deluso dai nerazzurri visti a Madrid: «Sorteggio fondamentale. Era una brutta faccia quella dell’Inter, non mi aspettavo questo Real Madrid che tutto sommato era senza Karim Benzema. L’Inter deve andare a scuola di Champions League, ieri ha giocato poco e prevedibile. Ha fatto girare la palla bene ma sul fraseggio negli ultimi metri ha fatto male. Ha perso malamente, non mi aspettavo un’Inter così giù in base a quanto visto in campionato».

BARELLA − Sull’episodio del centrocampista sardo, le parole di Padovan: «Se all’ora di gioco fai tre cambi conservativi pensando al Cagliari e non al pareggio vuol dire che che sei rassegnato, o loro erano più forti. Inter era qualificata comunque. Nicolò Barella viene spinto e vede che poi l’avversario lo sovrasta mettendosi con le gambe sopra. È normale pensare alla reazione, gli da un pugnetto. Doveva espellere entrambi. All’Inter però non avrebbe cambiato nulla, si tratta però di un rosso diretto e potrebbe prendere due giornate».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button