Mondo Inter

Padovan: “Il mio pronostico per Inter-Milan. Protagonista? Eriksen”

Il derby Inter-Milan di domenica sera si avvicina a grandi passi. Giancarlo Padovan, ospite in studio a Sky Sport, ha analizzato i possibili temi dell’imminente stracittadina

UN PRONOSTICO SUL DERBY – Domenica c’è Inter-Milan, inevitabile fare un pronostico su risultato e probabile uomo partita: «Io mi butto sui pronostici, vince l’Inter e il protagonista sarà Eriksen che secondo me entrerà a partita in corso, non sarà buttato nella mischia dall’inizio. Rischio molto con questi pronostici, ma come diceva il sommo Brera i pronostici non li sbaglia solo chi non li fa».

L’ASSENZA DI LAUTARO MARTINEZ – L’Inter dovrà fare a meno dello squalificato Lautaro Martinez che sarà molto probabilmente sostituito da Alexis Sanchez: «Dipende da Sanchez, se giocherà come credo. Per me Sanchez è un giocatore che può ancora dire qualcosa ma l’assenza di Lautaro Martinez è pesante. Lui si intende a meraviglia con Lukaku, hanno fatto tanti gol e se non fanno gol si assistono nel farli. Conte non ci pensa però, motiva i suoi fino alla fine e non si vede la differenza. Sanchez è una punta e non può fare il trequartista. E’ un problema fisico e di abitudine alla partita, è stato infortunato, è rientrato da poco e ha bisogno di una grande partita per rilanciarsi e sentire che è ancora il giocatore di una volta. Io non credo sia più il giocatore di una volta, ma ha ancora dei colpi e li può tirare fuori in una grande occasione».

I NUOVI – L’Inter ha fatto un mercato di gennaio molto importante e Conte sembra fidarsi già dei nuovi arrivati: «L’abbiamo visto nella partita precedente quando hanno giocato tutti i nuovi, Young, Moses ed Eriksen. Young molto bene, Moses ed Eriksen così così. Young ha anche una struttura corporea diversa ed è di maggiore impatto sulla partita. L’Inter aveva bisogno per dare riposo a chi aveva tirato la caretta e per mettere qualità. Eriksen ha tanta qualità, forse sono imprudente a darlo per protagonista, ma è per partite come queste che è stato preso, le partite in cui lui può far sentire la differenza di classe».

LE CONDIZIONI DI IBRAHIMOVIC – Il grande dubbio in casa del Milan riguarda le condizioni di Zlatan Ibrahimovic: «Deve esserci e ci sarà perché se no il Milan che già non è favorito ha un gap quasi incolmabile. Ci vuole essere dopo aver saltato la partita precedente in cui non aveva solo un’influenza ma anche un problema al polpaccio. E’ un totem più che un centravanti, segna qualche gol in meno ma è importante per trascinare i compagni».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale

Articoli correlati

Back to top button

Rilevato Ad Block

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, e si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.