Orsi: “Lo scudetto lo vince chi cambia meno. Handanovic…”

Articolo di
16 gennaio 2016, 17:40
Mancini Orsi

L’Inter di Roberto Mancini è uscita dall’ “Atleti Azzurri d’Italia” di Bergamo con un pareggio. Il tecnico nerazzurro oggi ha sorpreso tutto schierando Adem Ljajic alle spalle di Stevan Jovetic e Mauro Icardi. Al termine della partita Fernando Orsi, ex vice allenatore di Mancini, ha parlato dei continui cambiamenti di modulo dell’Inter

POCHI CAMBI – «Le squadre che vincono lo scudetto sono quelle che cambiano poco. Se guardiamo alla classifica vediamo che in testa c’è il Napoli che ha cambiato poco e gioca insieme da anni. Anche la Juventus, dopo che Allegri a inizio stagione cambiava molto, ora gioca quasi sempre con gli stessi uomini. Oggi Icardi e Jovetic si sono cercati, ma come ha detto Mancini bisogna cercare di fare le cose più semplici. Oggi spesso è mancato l’ultimo passaggio. L’Inter poi ha bisogno di un giocatore che a centrocampo imposti l’azione e di esterni bassi di un livello più alto».

SUPER HANDA – «Handanovic? Credo che la parata nel primo tempo su Monachello sia la migliore perchè rimane in piedi fino all’ultimo, mentre quella della ripresa su Cigarini è una parata d’istinto». Queste le parole di Fernando Orsi a “Premium Sport”.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE