Orrico: “Marotta all’Inter vuol far vedere il pugno duro. Icardi…”

Articolo di
13 febbraio 2019, 19:03
Corrado Orrico

Corrado Orrico – ex allenatore – nel corso dell’intervista fatta da “TuttoMercatoWeb” ha parlato della clamorosa decisione dell’Inter di togliere la fascia di capitano a Mauro Icardi e cederla a Samir Handanovic, utilizzando Giuseppe Marotta come esempio.

NUOVO CAPITANOCorrado Orrico parla del nuovo capitano dell’Inter, e spiega il perché: «Samir Handanovic per diritto d’anzianità, come avviene in un gruppo di lavoro calcistico, merita la fascia ma in questo caso c’è il sapore polemico ed è una risposta a Wanda Nara. È l’arrivo di Giuseppe Marotta e del suo pugno duro».

GIUSTO, MA NON ADESSO – Orrico spiega anche perché questa decisione non andava fatta in questo momento della stagione: «È giusto mettere ordine ma farlo ora innesca una serie di discorsi polemici. È giusto e opportuno puntare sulla disciplina ma non ad attività in corso, bensì a bocce ferme. Sono particolari importanti che vanno curati all’inizio della stagione, inserendo delle regole ben precise da seguire».

ADDIO BANDIERE – Orrico ritorna sul discorso legato a Mauro Icardi, commentando così: «Il discorso è semplice: se Icardi trova una situazione migliore a livello di ingaggio saluta tutti. Del resto le bandiere oggi non esistono più, siamo tutti cittadini del mondo e i calciatori vanno dove sono pagati meglio. Il rischio è il campionato inglese dove ci sono più soldi. Se non trova nulla resterà “sacrificato” a cinque milioni e mezzo fino a fine contratto e andrà via a parametro zero. Il vero errore è stato affrontare la questione contratto in pieno campionato. A Wanda doveva essere detto: se porti centodieci milioni lo facciamo partire. Ora vogliamo i fatti da questo giovanotto, ma non si può andare avanti con questa storia: parliamone, poi rivediamoci, riparliamone… In ogni caso c’è da dire che non tutte le cose clamorose sono negative, magari Icardi ora si scuote perchè lo vedo un po’ addormentato».

PROBLEMI SU PROBLEMI – Orrico conclude esprimendo un parere riguardo le scelte di Marotta e non solo: «Dispiace perché c’era stata una risalita a Parma dove era stato ritrovato Radja Nainggolan che è il vero motore dei nerazzurri. E ora si è accesa una nuova questione. A mio parere è Marotta che vuol far vedere che è arrivato e che usa il pugno duro. Sono curioso di vedere ora la reazione di Luciano Spalletti: comunque all’Inter solo Helenio Herrera e José Mourinho hanno saputo tenere in fila tutti i giocatori e chi usciva dalle righe veniva da loro ripreso per il collo e riportato nei ranghi. Il resto l’Inter se li è mangiati tutti».

Fonte: TuttoMercatoWeb.com – Lorenzo Marucci

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE