Mondo Inter

Ordine: «Inter, Zhang ha lasciato due diktat. Ecco perché Conte se n’è andato»

L’Inter sta affrontando una fase delicatissima sul mercato e in società, con l’operazione Lukaku-Chelsea (vedi articolo) che ha sollevato parecchi dubbi sulla gestione della proprietà nerazzurra. Il giornalista Ordine, a “TMW Radio”, ha indicato quali sono le richieste di Zhang ai dirigenti e i motivi dell’addio di Conte.

MOMENTO DIFFICILE – Questa l’analisi di Franco Ordine: «Steven Zhang ha lasciato queste due linee guida ai dirigenti prima di ripartire per la Cina: riduzione del monte stipendi del 15-20% e utile dal mercato di 100 milioni. Beppe Marotta e Piero Ausilio avevano solo un modo per reperire tale cifra, cioè procedere con le cessioni. Questo consentirà a Zhang di sopravvivere per un altro anno, non dieci. Ci sono le scadenze. È evidente che sia questo il motivo per cui Antonio Conte se n’è andato. L’allenatore e i due dirigenti avevano stabilito in precedenza di mollare il colpo, nel tentativo di frenare questo ridimensionamento. Però ora c’è anche un dovere da parte di Marotta e Ausilio, perché non possono abbandonare l’Inter in questo momento a pochi giorni dall’inizio del campionato».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button