Ordine: «Conte cavallo di Troia all’Inter per alcuni! Sig. Spalletti, Lautaro?»

Articolo di
22 Febbraio 2021, 09:18
Franco Ordine Franco Ordine
Condividi questo articolo

Ordine – giornalista sportivo -, intervenuto come ospite a “Pressing Serie A” su Italia 1, attacca quel gruppo di interisti che non ha mai digerito Conte sulla panchina nerazzurra. Poi attacca pure Spalletti per la gestione di Lautaro Martinez all’Inter

CAVALLO DI TROIA – Il primo pensiero di Franco Ordine dopo la vittoria nel Derby di Milano va ai “complottisti” nerazzurri: «Alcuni tifosi dell’Inter che avevano messo in croce Antonio Conte, ora devono andargli a baciare la pantofola! Ha fatto un lavoro straordinario. Al di là dei meriti tecnici, c’è un lavoro incredibile fuori. La squadra non ha avuto un solo contraccolpo o nervosismo per la situazione societaria. Ed è merito di Conte e Beppe Marotta. Le critiche calcistiche ci stanno tutte, ad esempio per l’uscita dalla Champions League. Ma Conte da alcuni è stato considerato una sorta di “Cavallo di Troia” all’interno di Appiano Gentile. E Conte lo sa!».

ATTACCO A SPALLETTI – Ordine introduce una polemica con la gestione tecnica precedente sulla panchina dell’Inter: «Romelu Lukaku e Lautaro Martinez sono giocatori fatti l’uno per l’altro! Ma se a questi due lasci 30-40 metri di campo, come visto negli ultimi gol dell’Inter, ti fanno a fette come il salame! Si parla sempre di chi ha valorizzato Conte, ad esempio Alessandro Bastoni. E il Lukaku di oggi non è quello arrivato in Italia. Ma Lautaro Martinez con il signor Luciano Spalletti non giocava mai, ve lo ricordate o no?».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.