Nuovo stadio, cosa succede se il Comune approva o se nega – GdS

Articolo di
11 luglio 2019, 10:25
San Siro Inter Meazza

Come riportato dalle colonne della “Gazzetta dello Sport”, l’Inter e il Milan lavorano su un nuovo stadio. Il comune dovrà prendere una decisione entro 90 giorni. Cosa succede in caso di sì o di no da parte del Comune di Milano

TEMPO DI DECISIONE – “L’obiettivo è costruire lo stadio entro la fine del 2023, giocare la prima partita nel 2024 e ospitare la cerimonia di apertura dei Giochi Olimpici di MilanoCortina 2026. La domanda presentata ieri a Palazzo Marino è il punto di partenza di tutto: Inter e Milan, che lavorano a braccetto da ottobre scorso e hanno via via abbandonato l’idea di ristrutturare il Meazza (impianto vecchio, costi alti, risultato incerto), chiedono la dichiarazione di pubblico interesse del Comune di Milano, che entro 90 giorni dovrà esprimersi”.

SE SI’ – “Se arriverà il sì, si passerà all’elaborazione del progetto vero e proprio che coinvolgerà i più importanti studi di architettura internazionali specializzati in arene sportive”.

SE NO – “Il no non viene nemmeno preso in considerazione dai club, anche perché hanno almeno altre tre zone dove potersi trasferire, con Sesto San Giovanni in pole”.

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE