Nesti: «Dzeko-Sanchez un anno fa risolto, ora no. Rischiava con Lukaku»

Articolo di
29 Gennaio 2021, 18:11
Sanchez Inter Torino Sanchez Inter Torino (copyright Inter-News.it – Foto Tommaso Fimiano)
Condividi questo articolo

Lo scambio fra Dzeko e Sanchez sembra ormai destinato a non concretizzarsi (vedi articolo). Il giornalista Carlo Nesti, nel corso di “Microfono Aperto” su “Radio Sportiva”, ritiene che la situazione attuale non lo consenta e, in aggiunta, che il bosniaco non si sarebbe ben combinato con Lukaku.

NIENTE DA FARECarlo Nesti esclude ormai lo scambio fra Alexis Sanchez ed Edin Dzeko: «Io devo dire la verità, non ci ho mai creduto. Giuseppe Marotta aveva detto che quello dell’Inter era un mercato a vendere, non ad acquistare: ho sempre pensato che sarebbe difficile concretizzare qualcosa in casa nerazzurra. Oggi, con i problemi del COVID-19 ed economici, tre milioni di differenza d’ingaggio fanno una differenza che fino a un anno fa non potevano fare. Magari un anno fa si sarebbe risolto mettendo di mezzo un giocatore, una pedina di scambio: adesso no. I soldi pesano, quando ho visto che la differenza era questa ho pensato che sarebbe stato impossibile un affare del genere. Poi, se per caso sarebbe capitato, devo dire questo: siamo sicuri che sarebbe scattata la scintilla fra Dzeko e Romelu Lukaku? Vero che Dzeko è diventato un regista offensivo, che avremmo immaginato alle spalle di Lukaku. Ma non c’è enorme differenza fra i due giocatori: avrebbero rischiato di pestarsi i piedi».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.