Mondo Inter

Nedved: «Juventus obbligata a vincere? Noi criticati anche da vincenti!»

Nedved in una lunga intervista su TuttoSport ha parlato dello stadio di proprietà e dei suoi benefici. Poi ha parlato del cambiamento della Juventus e dell’obbligo di vincere.

STADIO Nedved parla dello stadio di proprietà della Juventus e di quanto sia importante: «Perché solo noi e pochi altri abbiamo lo stadio di proprietà? Ci sono due attori in campo: politica locale e investitori. È una corsa a medio termine e quindi servono pazienza e soldi perché può andare in contrasto con i tuoi obiettivi sportivi, perché sottrae risorse nell’immediato. Anche se in futuro dà molto e tantissimo. Se vogliamo offrire un prodotto importante, come calcio italiano, bisogna partire dagli stadi. Credo che la sensibilità in questo senso stia aumentando e sono ottimista».

CAMBIAMENTI – Juventus obbligata a vincere? Nedved risponde a questa domanda, facendo riferimento agli ultimi due anni in campionato: «È giusto cambiare, ringiovanire. Stiamo costruendo qualcosa di importante, i tempi della Juventus non finiranno mai. Obbligo di vincere? Non c’è nessuna paura. Se penso che ci hanno criticato molto in questi ultimi due anni, ma abbiamo portato a casa uno scudetto e due coppe e c’è chi non ha vinto niente… siamo abituati a questa pressione, non ci tocca».

Fonte: TuttoSport

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button