Nainggolan o Vidal? Pecci: “Conte si rivede nel cileno”. Ma Tardelli dubita

Articolo di
21 Settembre 2020, 09:39
Radja Nainggolan Inter Radja Nainggolan Inter
Condividi questo articolo

Nainggolan e Vidal nella stessa squadra? L’ipotesi non sembra possibile a “La Domenica Sportiva” su Rai 2, dove gli ex calciatori Pecci e Tardelli vengono interpellati sulla scelta fatta da Conte per il centrocampo dell’Inter. E le motivazioni convergono verso il cileno

UNO DI TROPPO – Perché prendere Arturo Vidal quando hai già in rosa Radja Nainggolan? È questa la domanda a cui deve rispondere Eraldo Pecci: «Probabilmente i due si assomigliano e hanno giocate simili. Nainggolan è molto forte, ma è questione di feeling e carattere. Antonio Conte vede Vidal come se stesso nel gruppo. Il cileno porterà il suo messaggio nello spogliatoio meglio di altri». Dello stesso avviso Marco Tardelli, che però non si limita al bicchiere mezzo pieno: «Vidal secondo me realizza di più rispetto a Nainggolan. Si tratta di uno che va più dentro e riesce a trovarsi davanti al portiere. O almeno ci riusciva. Quest’anno ha avuto una stagione particolare… Ma sono convinto che l’Inter con Vidal può fare molto bene». A differenza di Pecci, Tardelli vede il cileno in involuzione rispetto al passato, pur restando superiore al belga.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE