Mutti: “Spogliatoio Inter forte ora! Ma prima doveva dire a Icardi che…”

Articolo di
26 febbraio 2019, 07:08
Bortolo Mutti

Bortolo Mutti – ex allenatore del Livorno, cresciuto calcisticamente nell’Inter -, ospite negli studi di “Monday Night” su Sportitalia, torna sulla polemica arbitrale di Fiorentina-Inter e sul caso Icardi, ancora irrisolto in casa nerazzurra

REAZIONE POSITIVA – I due punti persi a Firenze gridano ancora vendetta, ma Bortolo Mutti prova a guardare il bicchiere mezzo pieno altrove: «Al di là del VAR, anche se il pallone avesse toccato un po’ il braccio di Danilo D’Ambrosio, l’arbitro non avrebbe potuto dare rigore: non sono rigori che si possono dare! A livello di spogliatoio una reazione così è positiva, si tratta di un’Inter un po’ diversa ed è necessario che sia così, perché non poteva sprecare un’annata talmente importante a prescindere dalla situazione Mauro Icardi, che ha turbato lo spogliatoio, ma non si poteva andare avanti in quella maniera. Ivan Perisic prima non faceva il suo dovere e non l’ha fatto, al di là dei problemi avuti nello spogliatoio con un compagno. Non credo che una squadra sia succube di un singolo giocatore, deve dimostrare di essere superiore: se lo spogliatoio è forte ora, doveva esserlo anche prima e dire a Icardi che stava rompendo le scatole!».

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE