Mutti: “Rottura tra Inter e Conte, i giocatori non avranno apprezzato! Ora…”

Articolo di
5 Agosto 2020, 00:44
Bortolo Mutti Bortolo Mutti
Condividi questo articolo

Mutti – allenatore cresciuto calcisticamente nell’Inter -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, critica il comportamento di Conte, che rischia di aver rovinato il progetto nerazzurro a causa dell’attacco pubblico alla società. Difficile ricucire il rapporto dopo lo strappo

SBAGLIATO ESTERNARE – L’argomento del momento continua a essere il futuro di Antonio Conte all’Inter, per Bortolo Mutti piuttosto improbabile: «Il campo è importante adesso, la qualificazione è significativa per continuare un lavoro che è stato positivo. È chiaro che ci sarà questa leggerezza mentale, lasciando alle spalle tutto ciò che è successo. Ed è importante anche per la squadra, che penso non abbia digerito l’atteggiamento dell’allenatore in un momento così. Adesso devono pensare solo alla partita contro il Getafe e poi il resto si affronterà dopo. Credo si sia creata una rottura abbastanza profonda tra società e allenatore. Quello che è successo è stato molto grave. Queste cose, se uno se le sente dentro perché ha problemi e situazioni per cui fa fatica, deve discuterle all’interno con la società. La società ha investito tanto per un progetto importante e serve riconoscenza, che è un valore aggiunto. L’allenatore deve averla. Bisogna affrontare le cose all’interno, non può esternale, per rispetto di tifosi e società. L’Inter è una grande società, gli allenatori vanno e vengono. Conte deve fare il suo dovere. Mi dispiace vedere dopo un anno di grande lavoro che si butti tutto a mare per queste problematiche. Con Beppe Marotta devi avere un feeling fino in fondo. In questo caso è venuto meno questo connubio, che è troppo importante». Questo il pensiero di Mutti sul futuro di Conte in casa Inter.


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE