Mutti: “Eriksen gioca senza libertà mentale. All’Inter serve uno diverso”

Articolo di
22 Novembre 2020, 08:43
Bortolo Mutti Bortolo Mutti
Condividi questo articolo

Eriksen continua a essere un rebus nell’Inter e anche oggi col Torino dovrebbe essere escluso. Bortolo Mutti, nel corso di “90° minuto” su Rai Sport +, ha parlato del centrocampista danese e delle scelte di Conte.

ULTIMO IN GERARCHIABortolo Mutti ritiene ormai Christian Eriksen un caso: «Lo è diventato, sicuramente è un giocatore che è in difficoltà in un contesto di gioco dove non trova spazio. Magari una squadra come l’Inter ha bisogno di un centrocampista diverso dalle sue caratteristiche. Antonio Conte preferisce giocatori più muscolari e di corsa, come Arturo Vidal e Nicolò Barella: lui è più un rifinitore, ed è un ottimo giocatore, però non è stato messo nelle condizioni di esprimersi al meglio. Questo è da vedere: ha sempre giocato sotto pressione, senza libertà mentale e fiducia. È difficile da giudicare».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




<!--//<![CDATA[ var m3_u = (location.protocol=='https:'?'https://servedby.publy.net/ajs.php':'http://servedby.publy.net/ajs.php'); var m3_r = Math.floor(Math.random()*99999999999); if (!document.MAX_used) document.MAX_used = ','; document.write (""); //]]>-->

Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.