Mughini: “Inter non umilia Icardi, ma non può essere capitano! Marotta…”

Articolo di
18 febbraio 2019, 13:31
Giampiero Mughini

Giampiero Mughini – giornalista e tifoso juventino -, ospite negli studi di “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Canale 5, non solo giustifica quanto deciso da Marotta su Icardi, ma crede che l’Inter non ripristinerà più il ruolo di capitano per l’attaccante argentino

ICARDI NON ESEMPLARE – Perfino Giampiero Mughini da fuori riesce a riassumere perfettamente l’ultima vicenda di casa nerazzurra, divenuta fin troppo “soggettiva” per gli altri addetti ai lavori: «Togliere la fascia di capitano è un gesto simbolico ritenuto importante da un amministratore delegato che viene da una scuola societaria ferrea (riferimento alla “sua” Juventus, ndr) e che è il più grande acquisto fatto dall’Inter negli ultimi anni! Beppe Marotta ha ritenuto che una tale situazione non fosse esplosa. Non è un problema contrattuale per Marotta e l’Inter, ma può esserlo per la controparte (allude a Mauro Icardi e alla moglie-agente Wanda Nara, ndr). Non è vero che Icardi è stato fatto passare come traditore dell’Inter. Nelle cose serie sarebbe giusto accennare gli aspetti seri: la cosa seria è che una società non ha voluto umiliare un suo grande giocatore, ma ha ritenuto che questo giocatore non merita più quell’investimento ideale fatto anni fa di funzionare da capitano di una squadra e da responsabile massimo di tutti i problemi di questa quadra, ed è chiaro che questa fascia non gliela ridaranno più! L’Inter restituirà a breve la fascia di capitano a Icardi? Ma dai…».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE