Moriero: “Flop Lippi? Inter era stellare! Dopo il Milan, cambiò tutto”

Articolo di
19 Maggio 2020, 22:56
Francesco Moriero Inter
Condividi questo articolo

Moriero ha parlato in una diretta Instagram con Ciccio Valenti. L’ex centrocampista dell’Inter torna sull’esperienza negativa di Marcello Lippi sulla panchina nerazzurra. Di seguito le sue dichiarazioni 

FLOP E RETROSCENAFrancesco Moriero e l’esperienza molto negativa con l’Inter: «Riconciliare Lippi con il mondo nerazzurro? Non sono capace. Quell’anno che abbiamo cambiato quattro allenatori, è successo di tutto e di più… L’anno dopo ho avuto un colloquio con Lippi e fu fatta un’Inter stellare. Le prime 8 partite, se non sbaglio, le vincemmo quasi tutte – ricorda Moriero -. Poi ci fu un derby col Milan in cui perdemmo e Ronaldo fu espulso. La stampa attaccò il mister perché stavo giocando bene e mi ha sostituito. Da lì non ho più giocato e non ho mai capito il perché; forse preferiva Panucci come tornante. Allenatori preferiti? Mazzone e Simoni. Sono persone vere, dirette. Sogno? E’ arrivare ad allenare in Serie A. il mio obiettivo è quello. Difetto? Sono permaloso sul lavoro. E poi mi fido troppo delle persone».

AMORE A TINTE NERAZZURRE Francesco Moriero racconta gli anni in nerazzurro: «Anni all’Inter e l’amore dei tifosi? Al centenario abbiamo fatto la partita e la gente mi spingeva. Ho fermato la palla e ho detto: “Siete matti! Ho 40 anni, non ce la faccio più”. Ho smesso di giocare perché gli allenamenti erano cambiati, era diverso. Mi volevano far fare il terzino e io non ce la facevo. Tra 10 anni spero di rimanere nel mondo del calcio, poi non lo so».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE