Mondo Inter

Moratti: «Inter 5 maggio, la sicurezza della squadra mi fece arrabbiare»

Massimo Moratti, ex storico presidente dell’Inter, su “DAZN” si è concesso a una lunga intervista per la puntata “Simpatico – L’Ultimo dei Romantici” (vedi prima parte). L’ex numero uno nerazzurro parla anche del 5 maggio 2002

5 MAGGIOMoratti comincia l’intervista parlando del famoso 5 maggio 2022, Stadio Olimpico, Ultima giornata di Serie A: «L’Inter è un senso del dovere. Mi sentivo in dovere e in colpa nei confronti di tutti i tifosi dell’Inter. La sicurezza della mia squadra mi fece arrabbiare, perché erano sicuri che la partita con la Lazio fosse facile. Mi ricordo che nel prepartita fu una cosa di festeggiamenti e la cosa non mi piaceva moltissimo. Feci un gravissimo errore di non scendere negli spogliatoi tra primo e secondo tempo. Nel secondo tempo nonostante il risultato pensavano ancora fosse facile. Dovevo solo chiedere scusa e così ho fatto, così ha fatto tutta la squadra. Quando tocchi il fondo c’è qualcosa che ti dice che andrà certamente bene».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button