Morace: “Lukaku e Godin i migliori. Eriksen doppio contributo”

Articolo di
11 Agosto 2020, 13:43
Carolina Morace Carolina Morace
Condividi questo articolo

Carolina Morace esalta le prove di Romelu Lukaku e Diego Godin in Inter-Bayer Leverkusen. In collegamento con “Sky Sport”, l’ex calciatrice invita anche a osservare attentamente la prova di Christian Eriksen.

CILIEGINA – L’Inter 2019/20 è (anche) la squadra di Romelu Lukaku. L’attaccante belga sta vivendo la sua miglior stagione a livello realizzativo, con 31 reti complessive finora. Numeri che lo rendono il secondo miglior attaccante nella prima stagione in nerazzurro. Davanti a lui rimane solo il Fenomeno Ronaldo, a quota 34. Ecco l’esaltazione di Carolina Morace per il 9 interista: «Secondo me stiamo vedendo il miglior Lukaku. Secondo me, soprattutto in fase di possesso palla, abbiamo visto Barella allargarsi sulla fascia destra. In questo modo ha costretto Demirbay a non fare il suo gioco, a preoccuparsi di lui. Questo intende Conte quando dice che l’hanno preparata benissimo. Questo Lukaku è invece la ciliegina di questa Inter: segna e fa reparto da solo».

GODIN– Morace esalta poi anche la prova difensiva di Diego Godin. L’uruguaiano è unanimamente inserito tra i migliori contro il Bayer Leverkusen. Il riepilogo dell’ex calciatrice: «Alcuni numeri su Godin: 3 lanci precisi su 5, 2 intercetti, 5 tackle vinti su 5, 2 cross bloccati, 3 duelli aerei vinti. Secondo me è stata la sua miglior partita, è stato tra i migliori in campo».

FULCRO – Morace torna poi su Lukaku e sulla sua centralità, anche a livello di gruppo: «Per chi fa il suo ruolo, essere benvoluto dai compagni di squadra vuol dire che ti mettono nelle condizioni di fare gol. È fondamentale per qualsiasi giocatore la personalità, e per un giocatore di questo livello, se riesce a fare gruppo, ne beneficia tutta la squadra».

ERIKSEN – E anche la prestazione di Christian Eriksen lascia il segno, secondo Morace: «Secondo me si sono viste un paio di cose, un lancio a Sanchez preciso nell’area di rigore… Si vedono cambi di gioco fatti col metronomo. Conte vorrebbe qualcosa in più in fase difensiva, ma ieri si è visto il suo contributo anche lì».

 




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.