Moggi: “Suarez, Juventus criticata? In Italia c’è chi ha fatto passaporti falsi”

Articolo di
10 Dicembre 2020, 10:01
Condividi questo articolo

Moggi fa parlare ancora una volta di sé con alcune dichiarazioni discutibili in merito alla situazione legata alla trattativa Luis Suarez-Juventus. L’ex dirigente bianconero inoltre ai microfoni di “TuttoMercatoWeb” ha espresso la sua opinione anche sul campionato di Serie A

CASO SUAREZ – Moggi parla del caso Luis Suarez attaccando alcuni soggetti che a detta sua fanno parte ancora del calcio italiano: «Invece, purtroppo, chi emerge è soggetto alle critiche, guardate la Juve per i fatti di Perugia: hanno dimenticato che il giocatore non gioca in bianconero ma all’Atletico Madrid. Mentre ci sono altri che hanno fatto passaporti falsi per fare giocare un calciatore e oggi fanno parte del calcio italiano».

LO SCUDETTO – Moggi dice la sua anche riguardo la lotta scudetto in Serie A: «Milan? Sta facendo un campionato oltre le aspettative. Però mi sembra che non abbia i valori delle altre. Alla fine si contenderanno lo Scudetto Juventus e Inter, ma attenzione al Napoli. Il Milan ha autostima, i giocatori credono nelle loro qualità. E poi vince sia senza che con senza Ibra. Lo svedese dà l’impressione di essere ancora un grande campione ma se siamo costretti a ricorrere ad un calciatore di trentanove anni vuol dire che il calcio italiano non naviga nelle posizioni migliori».




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.