Moggi provoca: “Che significa “Amala”? Inter storia di insuccessi! Icardi…”

Articolo di
3 luglio 2018, 00:20
Luciano Moggi

Luciano Moggi – ex Direttore Generale della Juventus -, ospite negli studi di “Sportitalia Mercato” su Sportitalia, analizza positivamente il mercato fatto finora dall’Inter e poi si lascia andare a una provocazione tanto inutile quanto falsa nei confronti della storia nerazzurra

INTER RAFFORZATA – Passa dai complimenti alle provocazioni Luciano Moggi: «Il problema è non vedere l’Inter competitiva rispetto alle altre squadre: ha sistemato molto bene la difesa, ha messo una cerniera a centrocampo, ha preso Matteo Politano – che è sicuramente un giovane di avvenire -, meglio di così non poteva fare! Se poi va anche oltre… Parlare di Alessandro Florenzi all’Inter è come parlare di Cristiano Ronaldo alla Juventus: resterà alla Roma, troveranno l’accordo».

ICARDI NON SI MUOVE – «I procuratori come Wanda Nara sono quelli che vogliono aumentare il contratto del proprio assistito portando avanti un accordo pluriennale: Wanda ha messo insieme un qualcosa per portare al marito un aumento di stipendio pluriennale, ma che Mauro Icardi vada via dall’Inter scordatevelo!».

PROVOCAZIONE IN STILE MOGGI – «Che significa “Amala”? E’ nella canzone dell’Inter? E’ una storia infinita di insuccessi! Gli ultimi trofei l’Inter li ha vinti con i giocatori della Juventus (il riferimento era al Triplete, ma in realtà non c’era né Zlatan Ibrahimovic, andato via l’estate precedente, né Patrick Vieira, andato via a gennaio, ndr)».






ALTRE NOTIZIE