Moggi: “Inter, con Eriksen, Giroud e Moses niente più scuse! Conte…”

Articolo di
21 Gennaio 2020, 16:06
Condividi questo articolo

L’Inter punta a rinforzarsi sul mercato. Obiettivi noti sono Christian Eriksen e Olivier Giroud. Con Victor Moses pronto a rabbracciare Antonio Conte in nerazzurro (qui le ultime). Luciano Moggi, sulle frequenze di “TMW Radio” parla della squadra nerazzurra, con uno sguardo al mancato scambio tra Politano e Spinazzola.  

CONFUSIONE – Luciano Moggi commenta il mancato scambio tra Politano-Spinazzola«Conosco poco, ma c’è stata confusione nella trattativa, forse non c’era identità di vedute tra i vari dirigenti. Evidentemente qualcuno ha fatto il passo più lungo della gamba. Potrebbe darsi che la Roma abbia dato la notizia ancor prima di firmare i contratti. Se lo ha fatto è grave. Dire che Ausilio era in cortocircuito con Marotta potrebbe essere vero. Se si facesse lo stesso l’affare? Ci guadagnerebbe la Roma. Politano poteva integrarsi bene. Spinazzola? Dobbiamo vedere le sue condizioni fisiche, farebbe comodo all’Inter. Ora però ha preso tanti giocatori, quindi prenderne un’altro creerebbe ancor più confusione».

NO SCUSE – Infine, l’ex dirigente della Juventus, parla dei possibili arrivi in casa Inter«L’Inter è già una squadra forte, immettere in questa squadra giocatori come Moses, Eriksen e Giroud, possono ribaltare la questione. Sono giocatori di qualità. Conte non può più lamentarsi così. Avrà un undici forte ed una panchina di livello».

 




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.