Milanese: “Lavezzi all’Inter non mi sorprenderebbe, Eder…”

Articolo di
8 gennaio 2016, 14:34
milanese

L’ex difensore dell’Inter Mauro Milanese ha parlato a “Il Sussidiario” del mercato dei nerazzurri, soffermandosi in particolare sul possibile approdo di Ezequiel Lavezzi ad Appiano Gentile già in questa sessione invernale di calciomercato.

LAVEZZI – Il Pocho, in scadenza di contratto, potrebbe arrivare subito a Milano: «Sarebbe un ottimo acquisto che ben si inserirebbe nel modulo 4-3-3, utilizzato più volte da Mancini. Certo potrebbe cercare un contratto importante, però conosce bene il campionato italiano e non sarei sorpreso se l’Inter concludesse l’operazione in questo mese».

EDER – Più difficile arrivare invece all’italo-brasiliano: «Non penso che Ferrero voglia cederlo. E’ il capocannoniere della Sampdoria e un giocatore molto prezioso per la squadra di Montella, che vive ancora una classifica non proprio positiva. Sarà difficile che Eder lasci la Samp a stagione in corso».

KALINIC – «Non credo perché è diventato uno dei punti di forza della Fiorentina, che punterà a migliorarsi continuamente. Se mai i viola dovessero valutare le offerte per Kalinic non lo cederebbero ad una concorrente come l’Inter».

BROZOVIC – Anche secondo Milanese la cessione del croato avrebbe poco senso: «Dopo un normale periodo di ambientamento Brozovic si sta esprimendo ad alti livelli, per l’Inter sarebbe controproducente cedere un centrocampista come lui che oltretutto è molto giovane, e quindi di ottime prospettive».

PALACIO – Nonostante il rinnovo appena firmato il Trenza potrebbe comunque essere ceduto secondo l’ex difensore: «Se arrivasse Lavezzi potrebbe diventare di troppo, o perlomeno vedrebbe il suo spazio ridursi ulteriormente. Il rinnovo del contratto potrebbe essere anche un modo per poter intascare qualcosa in caso di cessione».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE