Meggiorini: “Una coincidenza che l’Inter sia la mia vittima preferita, ma…”

Articolo di
22 dicembre 2018, 11:10
Meggiorini

Le parole di Riccardo Meggiorini presso la “Gazzetta dello Sport”, ex Inter e militante al Chievo Verona che, questo pomeriggio, affronterà proprio i nerazzurri. L’attaccante italiano ha parlato di vari argomenti fra cui il suo passato in nerazzurro.

DEBUTTO – «Ero in ritiro a Bologna con la Primavera quando il team manager mi avvisò: “Preparati, Recoba e Vieri non ce la fanno: vai a Cagliari con la prima squadra”. Il giorno dopo giocai, ma successe tutto talmente di corsa che non riuscii nemmeno a capire quello che era successo».

COME ARRIVO’ ALL’INTER – «Con un provino contro la Juve. Feci gol su punizione, non la mia specialità. Era destino».

PRIMO CONTRATTO E AUSILIO – «Il primo contratto l’ho firmato con Ausilio. Rivedo sempre volentieri il direttore, una figura importante per la mia crescita. Poi, se continuo a vederlo, vuol dire che gioco ancora in A…».

INTER VITTIMA PREFERITA – «Una coincidenza e spero di non fermarmi ai tre gol».

 

Fonte: Gazzetta dello Sport – Vincenzo D’Angelo

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE