Marotta sulle seconde squadre: “Indispensabili per un motivo. Ieri esempio”

Articolo di
15 marzo 2019, 15:12
Marotta

Giuseppe Marotta ha parlato ai microfoni di “Tutto Mercato Web” a margine del tavolo d’incontro per le seconde squadre che si è svolto oggi a Torino: l’Amministratore Delegato sport dell’Inter, dopo aver parlato della bruciante eliminazione contro in Europa League e aver confermato Luciano Spalletti (vedi articolo), sposta l’attenzione sull’importanza dei giovani. Di seguito le sue dichiarazioni

IMPORTANZA DEI GIOVANIGiuseppe Marotta mette un attimo da parte il momento difficile dell’Inter e si concentra sull’argomento del giorno, vale a dire l’importanza dei giovani e delle seconde squadre: «In Italia c’è un’esigenza, che è quella della formazione dei giovani. Le seconde squadre sono uno strumento indispensabile per facilitare questo compito. Quindi ritengo che siano da adottare in tanti club. Le seconda squadra avrebbe potuto aiutare ieri un’Inter decimata da squalifiche e infortuni? Ieri è stato un esempio, ci deve essere un ponte che faccia da tramite fra Primavera e prima squadra».

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE