Marocchi: “Inter imperfetta, ma poteva -3! Conte-Eriksen no discussione”

Articolo di
15 Luglio 2020, 00:53
Giancarlo Marocchi
Condividi questo articolo

L’Inter, con pochissimo in più rispetto a quanto fatto sinora, poteva essere ad appena tre punti dalla Juventus. Giancarlo Marocchi, nel corso di “Sky Calcio Club – L’Originale”, ha parlato del rendimento della squadra di Conte e della necessità di inserire anche Eriksen.

MIGLIORAMENTI – Così Giancarlo Marocchi: «L’Inter è una squadra che non riesce ad andare forte come vorrebbe Antonio Conte per novanta minuti. Non è facile tenere quell’intensità con qualità per novanta minuti, quindi quello che si può chiedere a Conte è proprio cercare di inserire delle pause, dove gestisci in un modo diverso. Roberto Gagliardini che manda la palla sulla traversa col Sassuolo e Lautaro Martinez che sbaglia il rigore col Bologna: l’imperfetta Inter sarebbe a tre punti dalla Juventus. Secondo me si può anche vincere lo scudetto senza dover per forza costruire una squadra che lo stravinca. Poi non è detto che il campione affermato, che ha già vinto e stravinto come per esempio Diego Godin, sia più funzionale di Alessandro Bastoni che alla fine gioca. Tutti insieme bisogna che si rendano conto che hanno una bella squadra, poi è imperfetta e bisogna fare in modo di nascondere questi difetti. Tutti insieme ci possono riuscire. Non si possono mettere in discussione Conte, che è un allenatore bravo, e Christian Eriksen che è un giocatore bravo».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE