Marino: “Serie A, ripartire 12 giugno follia. Mercato? Calciatori svalutati”

Articolo di
17 Maggio 2020, 16:59
Pierpaolo Marino
Condividi questo articolo

Pierpaolo Marino, responsabile dell’area tecnica dell’Udinese, intervenuto sulle frequenze di “Radio Rai” ha parlato a proposito della possibile ripresa della Serie A

RIPRESA – Queste le parole di Pierpaolo Marino: «Ripresa? La posizione dell’Udinese è quella di voler ripartire in sicurezza. Dall’assemblea di Lega è emersa la volontà di riprendere il campionato con la massima sicurezza per gli atleti e per tutte le componenti che girano intorno alla squadra. Rischio calciatori svalutati? Non è un rischio, ma è una certezza. La crisi che seguirà la pandemia non potrà che riguardare anche l’ambito calcistico. Il calciomercato, prima della pandemia, aveva valori gonfiati. Ora pronosticherei una svalutazione del 30 %. In Italia, una ripresa al 13 di giugno, che se dovesse essere approvato dal governo sarebbe una follia, le squadre avrebbero solo 4 settimane di allenamenti. In Germania hanno ripreso dopo 7 settimane. Calciomercato? Bisognerà capire quali saranno le date, non ci sono al momento. Contratti? Una situazione molto complicata, l’UEFA e la FIFA possono dare tutte le indicazioni, ma basta una causa per creare subbuglio». 


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE