Marino: “Inter, se Suning viene a rispettare FFP mi meraviglia”

Articolo di
30 gennaio 2018, 00:51
Pierpaolo Marino

Pierpaolo Marino, ospite di “Calcio & Mercato” su Rai Sport, critica apertamente Suning per il suo immobilismo sul mercato: il fatto di non aver speso neanche un euro in questa sessione di gennaio non è da lui ritenuto una cosa accettabile.

REGOLAMENTI DA INFRANGERE«Suning è arrivato con le grandi conferenze stampa per fare un’Inter alla grande e poi ora si ragiona di fair play finanziario in un contesto europeo dove le altre se ne impippano. Se è venuto per far rispettare il fair play finanziario mi meraviglia molto, perché anche il sindaco Giuseppe Sala quando è arrivato Suning pensava a Lionel Messi. Ora invece ci troviamo a ragionare che nemmeno Ramires può arrivare dalla Cina perché non si può passare il suo ingaggio da una tasca all’altra. Deve prendere qualcuno assolutamente, solo che cercherà di lavorare sulla fantasia dei suoi manager e fare le nozze coi fichi secchi. Finora le operazioni Lisandro López e Rafinha Alcântara sono belle esteticamente, però ad alto rischio e delle scommesse, sono dei giocatori sottoutilizzati negli ultimi tempi e non vanno a rinforzare l’Inter nell’immediato. Javier Pastore sarebbe stata un’ottima operazione, però è in una società che decide a che condizioni va via, perché hanno un grandissimo potere economico».







ALTRE NOTIZIE