Marchetti: “Saldo calciomercato, Juventus negativa ma non l’Inter”

Articolo di
30 agosto 2018, 01:08
Luca Marchetti

Nel suo editoriale per il sito “TuttoMercatoWeb” il giornalista di Sky Sport Luca Marchetti ha analizzato le spese delle società di Serie A nella sessione estiva di calciomercato: l’Inter, nonostante i tanti acquisti, è comunque riuscita a mantenere un saldo accettabile complici le tante cessioni dei giovani e le formule fatte per gli ingaggi.

MERCATO RAGIONATO – “Delle prime dieci nella classifica delle spese in Italia sono equamente divise in cinque e cinque, chi ha saldo negativo e chi positivo. Le negative oltre alla Juventus (-157) sono il Milan (per via di alcune operazioni con obbligo di riscatto effettuate anche nella scorsa stagione che gira a -38) ma non l’Inter (che ha optato per alcuni importanti prestiti onerosi, che sono conteggiati, ma con riscatti che saranno esercitati la prossima stagioni), poi Torino, Atalanta e Udinese. Tutte e tre con circa -30 (più o meno) di spesa (e quindi di differenza fra spese e incassi). Queste tre sono storicamente tre società che sanno vendere, quindi, evidentemente, questi trenta milioni sono considrati un investimento. Importante, senza dubbio, ma con la consapevolezza di potersi rifare già magari dalla prossima sessione”.







ALTRE NOTIZIE