Marchegiani: “Ruolo Eriksen-Inter, questione non inutile. Nervosismo…”

Articolo di
28 Gennaio 2020, 00:50
Luca Marchegiani
Condividi questo articolo

Per Eriksen all’Inter ormai manca solo l’annuncio ufficiale, che arriverà oggi. Nel corso di “Calciomercato – L’Originale” su Sky Sport l’ex portiere Luca Marchegiani ha parlato del ruolo del danese, così come del rendimento altalenante della squadra di Conte in quest’ultimo mese e mezzo.

LO SCHIERAMENTO – A Luca Marchegiani viene chiesto del ruolo di Christian Eriksen: «Non è una discussione inutile. È un numero 10, che nel modo di giocare di Antonio Conte non esiste. Cioè: non c’è il trequartista, o comunque il centrocampista offensivo che gioca vicino agli attaccanti. Io penso che sia il giocatore che Conte voleva. Nel senso: giocatore di talento, ancora relativamente giovane e di spessore internazionale, che può aiutare anche gli altri a fare il passettino che quest’anno si è visto è mancato. Però ci vorrà tempo per vederlo ben calato nell’Inter, che gioca secondo schemi codificati e perciò dovrà essere Eriksen ad adattarsi alle caratteristiche del gioco di Conte, più che il gioco di Conte ad adattarsi a Eriksen. Però è nella zona di Stefano Sensi e Nicolò Barella».

TANTI PAREGGI – Marchegiani si esprime anche sulle difficoltà recenti, sfociati nell’espulsione di Lautaro Martinez e nella sfuriata al termine del match col Cagliari: «Io penso che il nervosismo dipenda strettamente dai risultati. Secondo me Conte ha grandissime qualità, però è un allenatore che la non vittoria la soffre fisicamente. Secondo me, quando queste non vittorie si accumulano, e la serie delle non vittorie dell’Inter è cinque pareggi, alla fine a forza di cose si trasmette anche alla squadra quest’ansia di doverla ritrovare a tutti i costi».


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE