Mondo Inter

Marani: «Inter sindrome Shakhtar Donetsk. Si sente l’assenza di Lukaku»

Matteo Marani, ospite negli studi di Sky Sport 24, ha commentato la gara di ieri sera tra Shakhtar Donetsk-Inter. Secondo l’opinionista, nei nerazzurri si sente l’assenza di Lukaku in attacco

SINDROME − Così Marani sulla gara pareggiata per 2-2 dall’Inter a Kiev: «A livello europeo si alza il livello delle squadre avversarie, sindrome Shakhtar Donetsk per l’Inter. Dobbiamo però avere capacità di andare oltre, se il tiro di Nicolò Barella entra saremmo qui ad esaltare la squadra. I nerazzurri producono gioco ed è importante. È un girone pazzo ma davanti i nerazzurri hanno perso qualcosa. Bravi società, allenatore e anche Lautaro Martinez per essersi responsabilizzato ma non puoi considerare il peso dell’assenza di Romelu Lukaku. Ma bisogna rompere l’incantesimo del film visto lo scorso anno. Credo che l’Inter possa passare il turno ma bisogna concretizzare le occasioni create».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button