Mondo Inter

Marani: «Inter? Scenario sembrava apocalittico, bravi a trovare le risposte»

Matteo Marani, ospite negli studi di Sky Sport 24, ha parlato della Serie A e dell’Inter che sarà impegnata contro la Sampdoria. I nerazzurri, nonostante gli ultimi mesi complicati, hanno fatto un’ottima impressione.

UNO SCENARIO APOCALITTICOMatteo Marani apprezza quanto fatto dall’Inter nonostante uno scenario che sembrava inquietante dopo le separazioni da Antonio Conte, Achraf Hakimi e Romelu Lukaku: «Edin Dzeko è stata la continuità. Gli altri hanno girato in attacco come Stefano Sensi, Lautaro Martinez e Joaquin Correa. Dzeko partecipa molto al gioco e mi ha fatto un’ottima impressione nelle prime due gare. L’Inter contro il Verona ha reagito a uno scenario inquietante e ha dato una risposta molto chiara. Simone Inzaghi è stato bravo, ora deve dare continuità. Questa partita con la Sampdoria è complessa, delicata, ma la risposta di Verona è confortante. Lo scenario sembrava apocalittico, Conte via, Lukaku, Hakimi via, senza futuro, ma nell’emergenza ha trovato le risposte migliori. L’unica incognita dell’Inter è il momento di difficoltà. Conte ha fatto la differenza nel momento di difficoltà, era partito male, ma è stato forte a ribaltare. Questa è storicamente la cosa complicata all’Inter. Mi ha fatto però un’ottima impressione considerando le posizioni da cui partiva».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button