Marani: “Inter con due giocatori imprescindibili. Sui cinque cambi…”

Articolo di
28 Settembre 2020, 15:06
Marani Marani
Condividi questo articolo

Matteo Marani, ospite negli studi di “Sky Sport 24”, ha esposto la sua analisi sulla giornata di campionato soffermandosi sull’Inter e sul tema dei cinque cambi a partita

I CINQUE CAMBI – Marani si sofferma sui 5 cambi a partita che, come in Inter-Fiorentina di sabato, dimostrano di poter incidere sulle partite: «Sta emergendo che i cinque cambi pesano tanto, forse troppo. Mi chiedo perché sia stata presa questa decisione. Non siamo più in uno scenario di emergenza, era una decisione figlia di dover giocare ogni tre giorni, oggi non c’è più questo scenario. Quale è la ratio che porta a mantenere quei 5? Se torniamo in una situazione di emergenza allora la riprendiamo, ok, ma oggi per le grandi è un vantaggio troppo grande. Si innesta già in una sproporzione enorme. Negli ultimi 5 anni le prime sette sono sempre state le stesse tranne il Sassuolo di Di Francesco e il Torino di Mazzarri. C’è un gradino, la distanza è enorme e favorisce la Juventus, l’Inter. Quando puoi cambiare il 50% della gara e lo abbiamo visto con l’Inter c’è una differenza enorme. Appartengo a un calcio in cui le provinciali arrivavano a giocarsela, con questa situazione diventa difficile. La Fiorentina francamente cosa deve fare? Ha fatto una partita perfetta, chiaro che non può mettere dentro Nainggolan, Vidal e Hakimi. Se guardi il gol di Lukaku nasce da quelli subentrati, è un’altra partita».

GLI IMPRESCINDIBILI – Marani parla di due giocatori fondamentali per l’Inter: «Chiaro che con Kanté è un’altra cosa, ma per come ho visto Nainggolan mi sembra abbia una voglia matta di dimostrare di voler far parte di questo progetto. L’Inter comunque ha due giocatori imprescindibili. Uno è de Vrij, abbiamo visto sabato cosa cambia quando non c’è, l’altro è Lukaku. E’ decisivo in tutte le azioni di gioco, attende, smista, appoggia, dà sostegno in ogni azione. Nessuno ha caratteristiche simili. Sanchez secondo me è in assoluto l’acquisto migliore, è un giocatore con caratteristiche uniche, può giocare ovunque e si mette al servizio dei compagni. Secondo me questo è importante, ma a quei due giocatori l’Inter non ha alternative».



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE