Mondo Inter

Marani: «Inter, Calhanoglu uomo in più: un parallelo. Bologna ha talento»

L’Inter stasera scende in campo a Bologna nel recupero della ventesima giornata di Serie A (QUI le ultime), con l’occasione importante di poter sorpassare il Milan in vetta alla classifica. Matteo Marani – intervenuto nel corso del pomeriggio di Sky Sport 24 -, parla proprio della grande chance e degli uomini in più di Inzaghi

INIEZIONE – L’Inter stasera sfida finalmente il Bologna nell’ormai noto recupero della ventesima giornata di Serie A. Matteo Marani parla dell’importanza del match: «Non ci sono dubbi, è una partita molto importante e delicata perché se vince l’Inter passa avanti e ha un significato molto forte. Se non dovesse vincere sarebbe un’iniezione di fiducia per il Milan che sulla carta ha un calendario più semplice. È una partita che l’Inter deve vincere, sta bene ma di fronte ha un Bologna che contro le grandi ha fatto bene. La rosa rossoblù ha talento, Arnautovic è un recupero importante per loro, ha un centrocampo importante, forza sulle fasce: chiaramente non è una partita è scontata».

PERNI – Marani parla poi degli uomini che hanno segnato la stagione nerazzurra: «L’Inter vista nelle ultime gare sembra essere di nuovo quella vista in altri momenti. È partita fortissima, poi ha fatto una frenata secca e ora ha ripreso il suo passo. Sembra che Inzaghi abbia il controllo. Brozovic è stato determinante insieme a Perisic: i due croati hanno segnato la stagione nerazzurra. Lo stesso Lautaro Martinez nelle ultime partite ha fatto 4 reti, aggiungo che le fasce stanno ritornando importanti. Calhanoglu è un giocatore in più per l’Inter mentre è uno in meno per il Milan. I rossoneri hanno perso un trequartista mentre l’Inter ha trovato una mezzala».

PARALLELO – Marani chiude facendo un parallelo: «Se posso fare un parallelo la storia di Calhanoglu è un po’ quella di Luis Alberto che con Inzaghi alla Lazio da trequartista è diventato mezzala ma anche un uomo di rifinitura. Evidentemente quello che aveva fatto con lo spagnolo lo ha rifatto con il turco. E quindi l’Inter, che ha 7 punti in meno rispetto allo scorso anno, stasera ha un’occasione importante. La partita è decisiva perché un conto è partire avanti e un conto è partire dietro nelle ultime quattro partite».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh