Mondo Inter

Marani: «A Conte serve un piano B senza Inter! Ecco i suoi 5 intoccabili e perché»

Marani – giornalista di ‘Sky Sport’ -, ospite a “Il Calcio è Servito” su Sky Sport 24, torna a parlare del futuro di Conte sulla panchina dell’Inter, credendo che il prosieguo in coppia sia la scelta migliore per tutti. Poi elenca i cinque giocatori “contiani” da non sacrificare sul mercato

INTER PIANO A – Per Matteo Marani la situazione nerazzurra non è poi così diversa dalle altre, anzi: «Ci sono tanti punti interrogativi per tutti i club, che devono fare i conti con la realtà. Bisognerà capire come verrà ridisegnato il progetto tecnico dell’Inter, che dovrà fare un mercato con saldo positivo. Quindi cederà qualcuno e bisogna capire chi cederà. Lo capiremo dopo aver chiarito le cose tra proprietà e allenatore. Antonio Conte ha interesse a continuare perché in due anni ha posto le basi per vincere, ma servono almeno le condizioni minime. Conte sa di essere un top allenatore, quindi ha pretese legittime. Finora l’Inter l’ha accontentato, soprattutto nel primo anno e mezzo, a partire dall’acquisto di Romelu Lukaku. Ora bisognerà riassettarsi, ma questo problema non riguarderà solo l’Inter. In caso di addio, Conte deve avere un’alternativa all’Inter, perché ora non lo immagino a fermarsi. Se arrivasse una proposta dall’Inghilterra, pur non potendo pareggiare quella dell’Inter, potrebbe trattare la sua uscita e andare via. Ma a che livello di altezza arriverà il valzer delle panchine? Dipende da questo giro. Io andrei molto cauto sull’addio di Conte, come un anno fa. Vediamo cosa succederà dopo l’incontro, ma per me le fondamenta messe possono durare».

OSSATURA TRICOLORE – Marani non ha dubbi su chi non dovrà essere ceduto per nessuna ragione in estate: «Lukaku e Lautaro Martinez sono assolutamente intoccabili. Così come Nicolò Barella, ovviamente. E Achraf Hakimi, certo. Poi c’è Alessandro Bastoni. Questa è l’ossatura della squadra do Conte. Non voglio nulla togliere a Stefan de Vrij e Milan Skriniar, così come Marcelo Brozovic, Christian Eriksen e Ivan Perisic, ma quei cinque hanno fatto la forza dell’Inter. Se l’Inter riesce a rinunciare agli ingaggi, ad esempio quello di Arturo Vidal, che è stato un errore, si possono mettere le basi per continuare il lavoro. Nella prossima stagione l’Inter di Conte dovrà cercare di superare il primo turno di Champions League e ripetersi in campionato».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh