Mancini: “Lukaku giusto per Conte, ma Juve ancora davanti. Mi spiace per Icardi”

Articolo di
18 agosto 2019, 10:17
Icardi Mancini

Oltre che di Sensi e Barella, nell’intervista alla “Gazzetta dello Sport” Mancini ha parlato anche di Inter, soffermandosi su Lukaku e Icardi.

SU LUKAKU – «Perché Conte voleva tanto Lukaku? Bisogna chiederlo a lui… Probabilmente ha le qualità che gli servivano: è potente, a volte fa reparto da solo. Nonostante sia un armadio è tonico in velocità e ovviamente fa gol. Ma io l’ho visto giocare solo qualche volta, Conte lo conosce meglio».

SFIDA ALLA JUVE – «Cosa manca all’Inter per sfidare la Juventus? È presto per dirlo, aspettiamo. La Juve in assoluto è la più forte non dimentichiamo che vince da otto anni e si è pure rinforzata: anche l’Inter, ma la Juve non è stata ferma. E come vice Juve vedo pericoloso il Napoli: ha gli stessi giocatori che ormai giocano insieme da anni, mentre l’Inter ne ha già cambiati 4-5 e perde giocatori importanti come Icardi e Perisic. Andrà valutata dopo un po’ di tempo, ma di sicuro sta migliorando. Per ora metto in fila Juve, Napoli e Inter».

CASO ICARDI – «Icardi è un giocatore che garantisce 20-25 gol all’anno: a me spiace per lui e spero che questa situazione si risolva presto. Non so se sarà beato chi lo prenderà, ma so che è giovane e può ancora migliorare».

SCAMBIO ICARDI-DYBALA – «Chi ci guadagnerebbe in uno scambio Icardi-Dybala? Quando volevo Dybala, che per me è un grande giocatore, li vedevo perfetti per giocare insieme…».

Fonte: La Gazzetta dello Sport – Garlando, Elefante

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE