Mondo Inter

Lukaku: «All’Inter ho capito come si vince! Chelsea? Era questione di tempo»

Lukaku è tornato a parlare di Inter e del suo passaggio al Chelsea nell’ultima finestra di mercato. L’ex attaccante nerazzurro ha concesso un’intervista ai canali ufficiali del club londinese.

LAVORO – Romelu Lukaku ha parlato della sua prima esperienza al Chelsea: «È stato doloroso e utile, ma direi più utile perché mi ha dato la mentalità di cui avevo bisogno per diventare il giocatore che sono oggi. La squadra era molto buona ma nessuno vedeva il lavoro extra che facevano dopo gli allenamenti. A 18 anni, ho visto in prima persona ogni giorno quanto i giocatori lavoravano per migliorarsi. È stato allora che ho capito che era quello che dovevi fare per diventare questo tipo di giocatore. Mi sono detto “quando non gioco, questo è quello che farò” e praticamente è diventato uno stile di vita».

ITALIA – Lukaku ha poi analizzato ciò che ha imparato nei suoi anni all’Inter prima di tornare in Inghilterra: «Sapevo che sarei migliorato come giocatore, quindi era solo questione di tempo. Ho avuto due opportunità di tornare, nel 2016 e nel 2017, ma non è successo per vari motivi. Alla fine è successo perché ora è il momento giusto, l’età giusta, la squadra sta facendo bene e c’è tutto il necessario perché abbia successo. Sono molto più calmo. Sono maturato con la paternità e sono più rilassato. Aver vinto in Italia e aver capito cosa serve per arrivarci, questo mi ha davvero aiutato. Negli ultimi tre anni, sono stato in grado di costruire qualcosa che posso portare con me per il resto della mia carriera».

SQUADRA – Infine Lukaku ha commentato i suoi miglioramenti nel corso degli anni: «Può essere complicato, ma quando ti metti davvero in testa di fare qualcosa e dedichi davvero tutto ciò che hai a quell’obiettivo, puoi raggiungerlo. Ho riconosciuto le mie piccole qualità e il mio talento, ma sapevo anche in cosa non ero bravo e ho passato molto tempo a lavorare su quegli attributi per essere un giocatore completo. Ora è una bella sensazione. Sono molto contento dell’opportunità e abbiamo iniziato davvero bene come squadra. I miei compagni di squadra mi hanno reso la vita molto facile e l’allenatore sta facendo un ottimo lavoro. Le nostre prestazioni sono state buone ma siamo sempre alla ricerca della prossima sfida».

Fonte: chelseafc.com

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button