Lukaku chiama, Carrarese e Pescara rispondono: “Con te, NO al razzismo”

Articolo di
2 Settembre 2019, 15:17
Romelu Lukaku inchiRomelu Lukaku inchino Inter-Lecceno Inter-Lecce Romelu Lukaku inchino Inter-Lecce
Condividi questo articolo

Romelu Lukaku è stato vittima di cori e ululati razzisti ieri nella sfida tra Cagliari e Inter (vedi articolo). Il belga è stato preso di mira dai tifosi sardi quando si è presentato sul dischetto a battere il rigore che poi ha regalato i tre punti alla squadra di Antonio Conte. La Carrarese e il Pescara si schierano dalla sua parte

SOLIDARIETÀLukaku ieri sera alla “Sardegna Arena” è stato preso di mira da alcuni tifosi del Cagliari, che hanno pensato bene di intonare cori razzisti nei suoi confronti. Oggi l’attaccante nerazzurro si è sfogato sui social (vedi articolo), chiedendo a tutti di reagire a questi episodi. L’invito è stato subito accolto dalla Carrarese e dal Pescara, che su Twitter dimostrano solidarietà al gigante buono dell’Inter. “Siamo con Romelu Lukaku”, scrive la Carrarese. “NO al razzismo“, il messaggio del Pescara.



Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.