Lotito: “Lazio con me dopo Juventus, Inter e Milan! Se Milinkovic-Savic…”

Articolo di
19 novembre 2018, 21:43
Lotito

Claudio Lotito – Presidente della Lazio -, intervistato da RMC Sport a margine del Premio “Viareggio Sport”, fa il punto sul futuro di Milinkovic-Savic, ambito anche dall’Inter, e loda se stesso per i risultati raggiunti negli ultimi quindici anni dietro le tre big italiane

SMS IN ATTESA – Tra gli obiettivi presenti e futuri dell’Inter c’è ovviamente la stella serba della Lazio di Claudio Lotito, che non chiude all’ipotesi cessione, anche se il vero obiettivo è quello di far scatenare un’asta di mercato a cui non tutti riusciranno a prendere parte: «Sergej Milinkovic-Savic ha un contratto per cinque anni, a parte tutto a me interessa che la squadra non abbia condizionamenti, che i giocatori siano contenti di stare nel proprio club. Poi il calcio è fatto anche si situazioni contingenti, legate ai momenti. Non tutti possono sposare a vita un club. A oggi, chi è alla Lazio ha un grande attaccamento ai colori biancocelesti, abbiamo anche dimostrato che ci teniamo. Poi capisco pure che la Lazio non possa essere il Real Madrid o il Barcellona. Se si dovessero verificare condizioni che consentano ai calciatori delle opportunità che sono opportunità della vita…».

LAZIO QUARTA FORZA – Lotito non ha certo problemi di autostima: «Nemo propheta in patria. Contano i fatti, che sono incontrovertibili: io sono quindici anni che faccio il presidente, ho preso una società che fatturava 84 milioni di euro, perdeva 86.5 milioni e aveva 550 milioni di debiti. Oggi ha un risultato patrimoniale importantissimo, con 200 milioni di immobiliare e 600 milioni di giocatori (intesa come valutazione complessiva, ndr). Ha la possibilità di crescita esponenziale, questi sono i fatti. Poi c’è chi condivide o meno, ma i fatti sono questi: la società, da quando la gestisco io, oltre ai risultati economici, è anche quella che ha vinto di più dopo Juventus, Inter e Milan. Tutti possono avere le proprie idee, io penso che sia stato fatto un buon lavoro. L’anno scorso a livello di rating eravamo sopra squadre che partecipavano alla Champions League. Io sono convinto che con lavoro, perseveranza e costanza si possono ottenere risultati. L’anno scorso abbiamo vinto la Supercoppa Italiana contro la Juventus, che fattura il quadruplo rispetto a noi».

Fonte: RMC Sport – Luciana Magistrato

Condividi questo articolo

Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer





ALTRE NOTIZIE