Mondo Inter

Lotito: «Inzaghi, non penso ad altri. SuperLega? Ripensare sistema calcio»

Claudio Lotito, presidente della Lazio, ha parlato dell’infortunio di Ciro Immobile, della SuperLega e dell’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi.

IMMOBILE – Queste le parole a margine margine della presentazione del tour dello Stadio Olimpico da parte di Claudio Lotito , presidente della Lazio, sull’infortunio di Ciro Immobile. «Purtroppo è accaduto – si legge su RaiSport.Rai.it, lo staff della federazione ha ritenuto che non potesse giocare ed è tornato indietro. Ho notato che queste situazioni succedono sempre ai calciatori della Lazio. Noi solitamente abbiamo pochissimi infortuni perché siamo in grado di prevenire. Se fosse stato male prima, non sarebbe partito: con la Salernitana ha giocato 90′ e stava bene alla fine. Poi non so cosa possa essere successo la notte o il giorno dopo. Se attacco lo staff della nazionale? No, altrimenti l’avrei detto».

SUPERLEGA – Lotito ancora sulla SuperLega. «Dico soltanto che bisogna ripensare il sistema calcistico sulla base di nuove esigenze mediatiche, commerciali e fisiche. I ritmi sono totalmente cambiati, gli atleti spendono molto dal punto di vista dello stress fisico e mentale. Sono temi che affronteremo nelle sedi istituzionali preposte, sono sempre disponibile a trovare soluzioni che aiutino i club ad avere maggiori introiti e maggiore visibilità, rispettando al tempo stesso le esigenze degli atleti».

INZAGHI – Lotito sull’allenatore dell’Inter, Simone Inzaghi, ex tecnico della squadra biancoceleste. «Già ho tanti problemi, non penso agli altri – si legge su LazioPress.it -. Penso alle problematiche del mio club, ritengo che ci siano tutte le condizioni per fare molto bene. Lo riscontrano tutti. Il nostro centro è il più grande d’Italia, forse uno dei maggiormente apprezzati, che consente di poter fare un calcio all’insegna dei valori dello sport. Ma soprattutto la possibilità di poter far esprimere i giocatori in un ambiente familiare, ci tengo a sottolinearlo, e valorizzarli».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button