Mondo Inter

Longhi: «Inter favorita contro la Lazio, in Champions serve l’impresa! Un nuovo Perisic…»

Longhi risponde alle domande degli ascoltatori. Tra gli argomenti affrontati, in collegamento sulle frequenze di Radio Sportiva, anche l’Inter. In particolare, il giornalista parla della partita contro la Lazio e del sorteggio di Champions League. Infine, un commento anche su Perisic.

INTER FAVORITA – Bruno Longhi, in diretta nella trasmissione “Microfono Aperto” sulle frequenze di Radio Sportiva, fa un pronostico sulla partita Lazio-Inter di questa sera: «In linea teorica, la Lazio nella partita con il Torino e anche nella prima giornata, in cui la squadra ha giocato male, ha avuto dei colpi con cui poter vincere, ma mi è parsa una squadra ancora senza identità. Sulla base di quello che ci dice la classifica oggi e su quello che è l’Inter, direi che quest’ultima è la favorita». Queste le dichiarazioni di Longhi sull’anticipo della terza giornata di campionato, che vedrà la squadra nerazzurra in trasferta all’Olimpico.

Dall’Italia all’Europa: il pensiero di Longhi sull’Inter

IL DESTINO DELL’INTER – Longhi parla anche dei sorteggi di Champions League (vedi video). Così il giornalista: «Tutte quante hanno nel loro girone una squadra più forte, l’Inter addirittura ne ha due. Il compito sarà quello di non pensare alla più forte, ci vorrà molta attenzione contro quelle squadre che oggi vengono considerate più scarse. Bisogna provare l’impresa. Per quanto riguarda l’Inter, il Bayern Monaco è di un’altra categoria, perché è una di quelle squadre indiziate per vincere la Champions. Il Barcellona è in fase di costruzione. All’Inter tocca sicuramente l’impresa più dura ma anche per la Juventus, con il Paris Saint-Germain, non sarà facile. Dobbiamo pensare a essere più forti delle altre due e con la speranza che avvenga il “partidazo” con la più forte. Questa è la prima fase con cui ci metteremo alla prova per vedere se siamo tornati bravi in campo internazionale. Purtroppo, non lo siamo da molto tempo. Lo siamo stati di nuovo grazie alla Roma in Conference League». Ecco il commento del giornalista Longhi sulla situazione dei club italiani, Inter compresa, alla luce dei giorni che dovranno affrontare.

UN NUOVO PERISIC – Longhi, poi, risponde anche a una domanda sull’ex Inter Ivan Perisic: «Difficile sostituire uno come Perisic. Nel momento in cui si parlava del ritorno di Romelu Lukaku dissi: “Attenzione, perché è un grande colpo ma l’Inter perde un giocatore da 50 partite a 100 km all’ora. E giocate in tutti i ruoli!”. Io in giro un Persic non lo vedo. Bravo Antonio Conte che è riuscito a convincerlo a portarlo a Londra. A anche se, ovviamente, c’erano delle possibilità economiche importanti». Questa l’opinione del giornalista sull’esterno croato ora al Tottenham.

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh