Mondo Inter

Lombardo: “Inter, i miglioramenti di Spalletti non si vedono. Un anno fa…”

Marco Lombardo, giornalista del quotidiano “Il Giornale”, ha criticato abbastanza duramente Luciano Spalletti per quanto fatto sin qui all’Inter: queste le sue parole in collegamento da Milano nel corso del programma “Calcio & Mercato” di Rai Sport +.

ERRORI PESANTIMarco Lombardo non ritiene che Antonio Conte possa arrivare ora all’Inter: «Credo che sia abbastanza improbabile, anche perché Conte ricorda sempre che lui ha una causa in corso col Chelsea, il suo contratto scade a giugno e sciuramente non va a rovinarsi quello che potrebbe essere il risarcimento che lui ha chiesto agli inglesi. Sicuramente non accetterà la panchina prima di giugno, la accetterà dopo perché abbiamo capito che questo sarà il risultato di quello che vedremo, anche se Luciano Spalletti dovesse vincere l’Europa League. Quanto a Spalletti noi vediamo oggi quello che vedevamo un anno fa, cioè una squadra che a gennaio aveva perso praticamente i suoi punti di riferimento e un allenatore che punzecchiava la società perché voleva dei giocatori in più. Il giocatore in più gli è stato dato e gli è stato dato il giocatore che voleva (Radja Nainggolan, ndr), il giocatore che voleva ha fallito e un anno dopo abbiamo Spalletti che si fa il segno della croce prima dei rigori: direi che dall’anno scorso a quest’anno i miglioramenti non si sono visti, l’Inter è terza ma la possibilità di perdere questa posizione, se non si muove qualcosa, è molto alta».

UOMO GIUSTO?«Sicuramente le motivazioni non mancano, stiamo parlando di un allenatore che è andato via dalla Juventus e ha visto la Juventus vincere anche senza di lui, potrebbe arrivare in una squadra che non vince praticamente da otto anni, sto già contando questa stagione, e che ha visto vincere la più acerrima nemica, rivale di tante battaglie dentro e fuori dal campo. È chiaro che la scelta è fatta anche per motivare l’ambiente e i giocatori, perché uno come Conte certe partite non le lascia certo passare: un primo tempo come quello di giovedì credo che Conte non lo lasci passare, magari neanche Spalletti ma non lo fa vedere e poi dice delle cose, ha detto che la squadra non è entrata in campo con la testa giusta e mi chiedo come un allenatore di Serie A quale è essere lui debba dare la mentalità per entrare nella maniera giusta, probabilmente non ha toccato le corde giuste».

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button
Ads Blocker Image Powered by Code Help Pro
Adblocker rilevato! Per cortesia leggi questo messaggio

Il sistema ha rilevato che stai usando AdBlock Plus un altro sistema adblocking

 

Noi non usiamo popup, flash, audio in autoplay o altri tipi di pubblicità invadenti e fastidiose

La pubblicità è l\'unico modo che abbiamo per reperire i fondi necessari al mantenimento delle infrastrutture e della redazione.

 

Per favore aggiungi www.inter-news.it alla whitelist del tuo sistema AdBlock.

Refresh