Lite con Perisic dopo l’ultimo Inter-Sassuolo, DASPO sospeso a un tifoso

Articolo di
16 Gennaio 2019, 23:23
Condividi questo articolo

Sabato si giocherà Inter-Sassuolo per la ventesima giornata di Serie A, ma c’è una notizia attuale che riguarda l’ultimo precedente fra le due squadre datato 12 maggio 2018: come riporta il quotidiano “Il Giorno” è stato sospeso il DASPO ricevuto da un tifoso per una lite con Ivan Perisic durante quella partita.

OTTO MESI DOPO – Un tifoso ha ricevuto a metà agosto un DASPO (divieto di accesso alle manifestazioni sportive) di tre anni per una lite avvenuta con Ivan Perisic al termine della partita Inter-Sassuolo, giocata sabato 12 maggio per la penultima giornata di Serie A 2017-2018. Dopo la sconfitta per 1-2 i due si erano scambiati insulti e minacce, come riporta il quotidiano “Il Giorno”, e gli agenti presenti al Meazza avevano denunciato il tifoso, al quale tre mesi dopo è arrivato il provvedimento. Nel frattempo, però, c’è stata una risposta legale perché il destinatario del DASPO, originario di Brescia, ha denunciato Perisic per averlo minacciato e il TAR in questi giorni ha accettato la richiesta di sospensione del divieto, perché il suo comportamento è stato accentuato dalla reazione agli insulti da parte del giocatore dell’Inter, che secondo le immagini presenti si era avvicinato con fare minaccioso e provocatorio alla zona dove stava il tifoso.




© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato



tifointer





ALTRE NOTIZIE




Inter-News offre un servizio gratuito ai suoi lettori, a cui non chiediamo nulla, si regge solo sulla raccolta pubblicitaria. Se usi un Ad Blocker ci impedisci di reperire i fondi necessari al mantenimento della struttura e al pagamento della redazione. Per cortesia, se ti piace Inter-News, disabilita il tuo Ad Blocker per questo sito. Grazie e buona lettura.