L’Inter ha limiti di personalità, la società pensa alla rivoluzione – GdS

Articolo di
16 marzo 2019, 10:18

La “Gazzetta dello Sport” scrive che la società Inter sta pensando a una rivoluzione estiva. La stagione infatti non ha mostrato i segnali di crescita che ci si aspettavanto, e un cambiamento è nell’aria.

TENSIONE – Spalletti non rischia l’esonero, questo però non significa che il livello della tensione non sia aumentato, ad Appiano, dopo l’eliminazio­ne subita dall’Eintracht. Per­ché si è volatilizzato il terzo obiettivo stagionale, dopo Champions League e Coppa Italia, dopo un’altra sconfitta a San Siro.

RIVOLUZIONE IN VISTA – Passaggio da non sot­tovalutare, anzi, segnale evi­dente di come la squadra non sappia affrontare gli snodi fon­damentali della stagione da­vanti al proprio pubblico, ca­renza che chiama in causa di­rettamente la personalità. È un limite sul quale il club vorrà metter mano pesantemente nel prossimo mercato, pianifican­do una rivoluzione profonda a partire dagli uomini guida di questo gruppo. E il discorso non chiama in causa solo l’allenatore, evidentemente.

OBIETTIVI NON RAGGIUNTI – Di cer­to c’è che l’asticella della sta­gione nerazzurra si è via via abbassata. Il quarto posto è l’obiettivo minimo che garanti­rebbe il ritorno in Champions, pari e patta con la scorsa sta­gione. Ma l’estate passata, va ricordato, il traguardo che l’In­ter si prefissava era quello di migliorare rispetto al 2017­-18: se in Europa, almeno nel giro­ne di Champions, il cammino ha messo in mostra diversi punti positivi, non si potrebbe dire lo stesso del campionato. Ecco perché non è difficile pen­sare a un’Inter con un’altra gui­da tecnica la prossima stagio­ne, al netto di un contratto oneroso che pure lega Spalletti al club fino al 2021.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE