Mondo Inter

Lerda: «Lazzari per Hakimi? Sposta poco. All’Inter la differenza sono altri»

Lerda, a sorpresa, non ritiene che la cessione di Hakimi possa essere un particolare problema per l’Inter. L’ex attaccante, ora allenatore, nel corso di “Aspettando Calciomercato” su Sportitalia spiega come per lui Lazzari non sarebbe un downgrade.

CESSIONE NON PESANTEFranco Lerda va controcorrente: «Achraf Hakimi ha dimostrato la sua bravura sul dritto. Ha la sua capacità di correre, ma non credo che l’Inter non dorma la notte se va via. Io credo che i profili che fanno la differenza nell’Inter, oltre Hakimi, siano altri. Lui è un profilo importante ma corre sul dritto, gioca in un ruolo importante e ha fatto bene ma Romelu Lukaku, Lautaro Martinez e Nicolò Barella sono meglio. Manuel Lazzari sarebbe un buon profilo per sostituire Hakimi, perché ha una buona capacità di corsa. Sposterebbe di poco la capacità di chiudere l’azione e l’uno contro uno».

NUOVO ACQUISTO – Lerda, dopo aver valutato Lazzari e Hakimi, si sposta su chi invece è già ufficiale: «Le caratteristiche di Hakan Calhanoglu gli permettono di saper interpretare il ruolo. Ha giocato da esterno, dietro la punta e nel 4-3-3: l’Inter secondo me ha fatto un ottimo acquisto. È un giocatore funzionale, un giocatore che determina e fa gol. Può giocare da mezzala, oltre che dietro le punte, e fare la seconda punta in un 3-5-1-1 come ha fatto tante volte Simone Inzaghi alla Lazio. È un giocatore che completa un organico importante come quello dell’Inter, già pronto e che non cambia nemmeno città e casa. Sarà un buon acquisto, poi quello successo a Christian Eriksen è stato terribile. Mi spiace tantissimo per il ragazzo, ma l’Inter con Calhanoglu ha preso un buon elemento».

Lazzari sostituto di Hakimi? Lazio chiara con l’Inter. C’è anche Molina – SI

© Inter-News.it - Il presente contenuto è riproducibile solo in parte, non integralmente, inserendo la citazione della fonte (Inter-News.it) e il link al contenuto originale
Back to top button