Lautaro Martinez, il bivio spaventa: se rinnova, l’Inter lo copre d’oro – CdS

Articolo di
17 Aprile 2020, 08:51
Lautaro Martinez
Condividi questo articolo

Secondo il “Corriere dello Sport”, l’Inter è pronta a coprire d’oro Lautaro Martinez con un cospicuo rinnovo di contratto, nel caso in cui l’argentino rifiutasse il Barcellona

DESTRA O SINISTRA? – Lautaro Martinez ha un grosso dubbio: restare all’Inter, coccolato e stremato da Antonio Conte, oppure raggiungere Lionel Messi a Barcellona. Non è una scelta facile e Lautaro sta mostrando nervi piuttosto saldi nel gestire la situazione. Il ‘Toro’, infatti, al momento non lascia trapelare intenzioni esplicite, se non quelle che è possibile captare e interpretare da un paio di post su Instagram (rigorosamente in maglia nerazzurra). Il Barcellona preme e cerca di tendere l’amo giusto affinché l’Inter abbocchi. Ma Giuseppe Marotta, dal canto suo, avrebbe già pronta la strategia per blindare il suo ‘Toro’, qualora decidesse di restare nerazzurro.

SHOW – Appena sbarcato in Italia, l’argentino aveva sottoscritto un ingaggio da quasi due milioni di euro. Al momento, il suo stipendio lambisce i tre. Ma c’è da considerare la crescita spaventosa dal punto di vista tecnico e caratteriale. Lautaro Martinez è stato preso dall’Inter come un giovanotto dal futuro assicurato. Da lì a confermare le aspettative, spesso, è un salto nel vuoto. Salto che l’ex Racing ha compiuto bendato e con un paio di capriole annesse, in una stagione, la prima di Conte all’Inter, dai numeri davvero sensazionali.

CASSAFORTE – Da un anno all’altro, Lautaro Martinez si è guadagnato il posto da titolare con l’Argentina e la palma di centravanti più conteso d’Europa. Questo basterebbe a far sì che Marotta riveda clausola ed estensione del contratto, oltre alla sostanza economica dell’accordo. Ma questi discorsi scavalcano un bivio cruciale e, prima di parlare di rinnovo con l’Inter, Lautaro deve allontanare le voci di mercato. Soltanto allora il club nerazzurro sarà pronto a certificare la crescita, e l’importanza, dell’argentino nella sua rosa. Nel nuovo accordo, infatti, la clausola per l’uscita d’emergenza (111 milioni di euro, valida dal 1 al 15 luglio) potrebbe essere raddoppiata o addirittura rimossa. L’estensione dell’accordo potrebbe allungarsi di un paio d’anni. L’Inter avrebbe così blindato il suo ‘Toro’ nel breve, pur senza soffocare definitivamente il canto delle sirene blaugrana.

TOCCO D’ORO – In termini di cifre, Lautaro Martinez verrebbe equiparato ai top della squadra: Romelu Lukaku, Christian Eriksen e Diego Godin. L’Inter, dunque, sarebbe chiamata ad uno sforzo economico importante. Il belga e il danese vantano un ingaggio da circa 7 milioni, ed ecco perché per Lautaro l’Inter non potrà scendere sotto i 5. Nulla a che vedere con gli ingaggi faraonici che il Barcellona offrirebbe, ma quantificare il vincolo tra l’argentino e l’Inter (in milioni di euro) sembra al momento un problema secondario. Prima c’è da imboccare una strada e oltrepassare il bivio. Soltanto allora pioveranno monete d’oro, in entrambi i casi.

Fonte: Corriere dello Sport – Pietro Guadagno


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE