Laudisa: “L’ombra di Conte all’Inter non deve essere un alibi per Spalletti”

Articolo di
13 febbraio 2019, 12:09
Carlo Laudisa

In un editoriale per la “Gazzetta dello Sport”, Carlo Laudisa parla del recupero di due giocatori che non hanno entusiasmato l’ambiente Inter; Radja Nainggolan e Ivan Perisic. Infine è stata aggiunta una sua opinione sull’ombra di Antonio Conte che arieggia intorno a Luciano Spalletti.

I BUONI COMPROMESSI – “In definitiva, l’ambiente nerazzurro sinora ha accompagnato i suoi alti e bassi con malumori diffusi, ma senza pericolosi eccessi. L’Inter anche ieri con Spalletti ha fatto leva sul buonsenso, ben sapendo che i compromessi vanno sempre sperimentati sul campo. In questa stranissima partita, il recupero di Nainggolan e Perisic sta già dando prova delle qualità del nocchiero nerazzurro. Gli impegni all’orizzonte potrebbero portare a breve ulteriore adrenalina, a patto che la parola concordia torni d’attualità”.

L’OMBRA DI CONTE – “E che l’ombra di Antonio Conte (o chi per lui) non diventi un alibi. E se gli riuscisse un miracolo? In ogni caso Spalletti in questi tre mesi si gioca anche il suo futuro: uscirne a testa alta sarebbe comunque una vittoria. A costo di parlare a monosillabi”.

Inter-news.it - Google News Inter-news.it - New Now





ALTRE NOTIZIE