L’Aic ascolta i calciatori, ecco le perplessità sulla ripartenza – CdS

Articolo di
7 Maggio 2020, 10:00
Damiano Tommasi AIC
Condividi questo articolo

Il “Corriere dello Sport” segnala che con la ripresa degli allenamenti emergono i dubbi dei calciatori. L’Aic mantiene la posizione.

GIOCATORI DIFFIDENTI – La posizione dell’Aic è sempre stata chiara: i calciatori vogliono tornare a giocare. La realtà però racconta un’altra cosa. Ovvero che sempre più giocatori stanno manifestando il timore di tornare a giocare. Del resto il Coronavirus non è stato debellato, la tendenza è al ribasso ma il pericolo è sempre lì. Non a caso tra i più allarmati ci sono gli elementi delle squadre del nord, vale a dire la zona più colpita. Negli ultimi giorni Tommasi è stato a lungo al telefono coi rappresentati delle squadre ed è consapevole della situazione. E non è un caso che queste paure siano trapelate proprio adesso, con il via libera alla ripresa degli allenamenti.

I DUBBI – I timori non sono generici, ma molto specifici. I calciatori si sono informati per cercare di capire cosa li attende. Ed ecco i dubbi. In primis quello del ritiro prolungato, comprensibile ma duro da digerire dopo mesi di isolamento. Poi l’incognita spostamenti, uno dei punti più delicati del protocollo per le partite che ancora deve essere stilato. E poi tutti quei tamponi ripetuti in pochi giorni. E i problemi legati a nuovi positivi.

POSIZIONE DA MANTENERE – L’Aic si trova in una posizione delicata. I dubbi dei calciatori vengono assolutamente condivisi. Ma cosa accadrebbe se proprio loro annunciassero ufficialmente di non voler più partecipare? La stagione salterebbe definitivamente. Ma poi sarebbero loro per primi a pagare le conseguenze: quel rifiuto sarebbe una sponda per i club per non pagare gli stipendi. Ecco perché è difficile ipotizzare un cambio di rotta dell’associazione.

 


Seguici e scarica le nostre APP per restare sempre aggiornato

Google News News Nows Inter News App per Android GRATIS! Inter News App per iOs GRATIS!


tifointer






ALTRE NOTIZIE